Tre corsi gratuiti con Palomar

  • Tre corsi gratuiti con Palomar

    Reggio Emilia si inserisce sempre più nel mondo della produzione cinematografica e della fiction televisiva, sia sul piano della ricerca innovativa e della produzione culturale di qualità, sia sul piano della formazione di alto livello.
    Dopo l’annuncio, con relativo casting appena concluso e l’avvio imminente delle riprese, del nuovo film di Giorgio Diritti ‘Volevo nascondermi’ sul grande pittore naif reggiano Antonio Ligabue, prodotto da Palomar – società leader nella produzione cinematografica e televisiva che sta insediando una propria nuova unità produttiva nel Parco Innovazione di Reggio Emilia – ora tocca all’alta formazione in ambito audiovisivo farsi strada. L’iniziativa di formazione è un importante e concreto esempio di ricaduta positiva del Parco Innovazione su territorio, economia e valorizzazione di talenti, oltre che il risultato di un lavoro comune di istituzioni pubbliche e organismi privati.

    Demetra Formazione, ente accreditato dalla Regione Emilia-Romagna con una consolidata esperienza nel settore del cinema e dell’audiovisivo, la stessa Palomar – celebre fra l’altro per le produzioni di ‘Il Commissario Montalbano’, ‘Braccialetti Rossi’, ‘Maltese – Il romanzo del commissario’, ‘Perlasca, un eroe italiano’ e ‘Il giovane favoloso’ – in collaborazione con Comune di Reggio EmiliaStu Reggiane spa e Fondazione E-35, organizzano tre corsi, a partecipazione gratuita, per la formazione di figure professionali per il cinema e l’audiovisivo, con particolare riferimento alla scrittura, alla produzione e al management.

    I corsi, finanziati dalla Regione Emilia-Romagna e dal Fondo Sociale Europeo, si svolgono, a partire da giugno e settembre 2018, al Parco Innovazione di Reggio Emilia, nello scenario del Capannone 19 delle storiche Officine Reggiane oggi sede del Tecnopolo e dei suoi Laboratori di ricerca industriale, cuore della trasformazione della vasta area industriale dismessa nel primo polo europeo, il Parco Innovazione appunto, che coniuga sapere scientifico-tecnologico e umanistico, per attrarre nuove imprese, dare impulso a ricerca e sviluppo, creare nuovo lavoro.

    “L’attivazione dei corsi di Palomar-Demetra – commenta Serena Foracchia, assessore alla Città internazionale del Comune di Reggio Emilia – rappresenta un chiaro segnale di come il nostro territorio stia investendo sull’industria culturale creativa, con una visione che comprenda la città ed il suo territorio in una prospettiva e una capacità di dialogo con importanti realtà nazionali e internazionali. Tali azioni trovano radici nelle politiche e nelle strategie impostate dell’Amministrazione comunale con la Città e nell’operato di un soggetto pubblico-privato quale la Fondazione E-35 per la Progettazione europea, che partecipa a bandi internazionali ottenendo finanziamenti rilevanti per il territorio. Il Parco Innovazione, realizzato da Stu Reggiane spa partecipata dal nostro Comune, e l’Area Nord di Reggio Emilia, anche attraverso la scelta di insediamento di Palomar, sempre più si qualificano come motore e fulcro attrattivo di una economia della conoscenza assai ricca di potenzialità e di nuovo lavoro. I corsi attivati rappresentano un’opportunità importante per coloro che intendono rafforzare le proprie competenze nel settore della scrittura e produzione per l’industria audiovisiva, lanciando nuove opportunità professionali rivolte ai numerosi laureandi del nostro ateneo, nonché ai tanti professionisti reggiani del settore”.

    Scopri in dettaglio quali sono i corsi e le modalità per iscriversi e partecipare!