Giochi del Tricolore Rizhao e Fort Worth

  • Giochi del Tricolore Rizhao e Fort Worth

    In occasione della sesta edizione dei Giochi Internazionali del Tricolore arriveranno a Reggio Emilia più di 1.000 atleti provenienti da 30 città di altri Paesi Ue ed extra Ue. I ragazzi, fra i 13 e i 17 anni che si cimenteranno in tantissime discipline sportive dal 7 al 13 luglio, provengono da città legate a Reggio Emilia da rapporti istituzionali, economici e culturali.

    Le Relazioni Internazionali, maturate a partire dalla seconda metà del secolo scorso, collocano oggi il territorio di Reggio Emilia al centro di un proficuo e continuo scambio con tutto il mondo in diversi settori fra cui l’attrazione, lo sviluppo del territorio, il welfare, l’integrazione sociale, la mobilità giovanile e soprattutto lo scambio di buone pratiche che portano alla realizzazione di progetti internazionali che portano oggi la città a gestire oltre 40 progetti con un valore complessivo di oltre 32 milioni di euro.

    Queste relazioni aiutano anche l’organizzazione dei Giochi Internazionali del Tricolore e coinvolgono direttamente il mondo dello sport: grazie al progetto Exposport, legato al Programma Erasmus+, l’Unione europea contribuisce a promuovere lo sviluppo sostenibile dei Paesi aderenti e a promuovere, attraverso la manifestazione, i temi dell’inclusione sociale, dell’attività fisica e dei corretti stili di vita per sostenere l’amicizia, la solidarietà tra i popoli e la conoscenza di nuove e diverse culture, nonché valori quali il volontariato, il rispetto delle diversità e i diritti umani.

    Prime due città, legate a Reggio Emilia, i cui atleti parteciperanno ai Giochi Internazionali del Tricolore oggi sono Rizhao in Cina e Fort Worth negli Stati Uniti.

    Giochi del Tricolore - Fort WorthSaranno una trentina gli atleti in arrivo dalla Regione dello Shandong che si impegneranno nel basket e nel tennis da tavolo (maschile e femminile). La città di Rizhao è legata a Reggio Emilia dal 9 maggio 1998 ed è una metropoli di circa 3 milioni di abitanti, considerata una delle tredici “città verdi” del pianeta. Infatti il 99% degli edifici è dotato di pannelli fotovoltaici e solari termici per il riscaldamento e anche l’illuminazione delle strade e il funzionamento dei semafori è assicurato dall’energia solare. Oltre 6mila abitazioni e più di 60mila fattorie utilizzano l’energia solare.

    Fort Worth in Texas porterà a Reggio Emilia una compagine di oltre 70 giovani atleti che si misureranno nel baseball, nel nuoto, nel tennis, nella pallavolo e ovviamente nel basket con i loro coetanei. Il rapporto fra la città texana e Reggio è molto attivo a partire dal patto di gemellaggio firmato il 29 ottobre 1985. In particolar modo nel settore degli scambi giovanili che coinvolgono direttamente gli studenti: sono infatti quasi 200 gli studenti reggiani che sono andati a studiare all’International Leadership Academy Camp e al Kids who Care July International Musical Theatre Camp e oltre 600 gli statunitensi ospitati dalle famiglie reggiane durante il loro Spring Break per conoscere la cultura e le eccellenze del territorio.