Plivački Klub Spid. Da Sarajevo ai Giochi del Tricolore

  • Plivački Klub Spid. Da Sarajevo ai Giochi del Tricolore

    IMG-20180710-WA0018Si ricorda oggi in tutto il mondo l’11 luglio 1995, giorno in cui si consumò il genocidio di Srebrenica. I Giochi del Tricolore diventano oggi un’occasione non solo per ricordare quanto accaduto, ma per memoria, impegnarsi e aiutare l’intera società che dopo tanti anni ancora fatica a confrontarsi con la ricostruzione morale e materiale.
    Fra le delegazioni, presenti a Reggio in occasione della manifestazione sportiva, spicca quella bosniaca di cui fa parte la società sportiva di nuovo Plivački KLUB SPID, l’unica che in tutta la Bosnia-Erzegovina offre corsi di nuoti gratuiti per persone con disabilità. L’idea, nata da un professore universitario all’interno di una piscina olimpionica di una scuola elementare, ha pian piano preso vita l’idea e creato una continuità offrendo così la possibilità a tutte le famiglie del territorio di lavorare con nuotatori professionisti.
    L’obiettivo principale del club è quello di lavorare sia sulla riabilitazione che sull’inclusione sociale delle persone con disabilità all’interno della società bosniaca attraverso il nuoto e gli sport acquatici. Con l’idea che l’acqua cancella i pregiudizi e renda tutti uguali.