Al via Automotive Hub in Sudafrica

  • Al via Automotive Hub in Sudafrica

    IMG_6475Il progetto Automotive Hub, promosso da Comune di Reggio Emilia, insieme alla Fondazione E35 e a Unindustria, è stato presentato ieri a Johannesburg, nel corso del Summit Italia-Sudafrica organizzato da The European House Ambrosetti.
    Il progetto prevede la realizzazione di un Garage Integrato a Chamdor (nella parte ovest di Johannesburg) in grado di offrire i tre principali servizi di assistenza post-vendita per gli autoveicoli (meccanico, gommista e carrozziere). Un’officina che diventerà operativa nei prossimi mesi, con l’installazione dei macchinari acquistati dai partner sudafricani presso le aziende reggiane coinvolte: Flexbimec, Corghi, Airtec e Termomeccanica GL.
    In linea con la Strategia di Rivitalizzazione delle Township della Provincia del Gauteng, partner del progetto con le proprie agenzie AIDC e GGDA, il Garage Integrato opererà basandosi sulle competenze delle realtà artigiane informali presenti nelle township, ma anche di giovani che si stanno specializzando nell’ambito della meccanica. In tal senso, l’Hub fungerà anche da centro di formazione tecnica e di trasferimento di competenze nel settore automotive, con l’obiettivo di aumentare il livello competitività all’interno delle township, contribuendo a contrastare il tasso di disoccupazione.IMG_6400
    L’Automotive Hub rappresenta inoltre un’opportunità per promuovere prodotti, servizi e know-how delle aziende reggiane, beneficiando delle storiche relazioni di solidarietà e la legacy tra Sudafrica e Reggio Emilia e delle partnership attive tra Emilia-Romagna e Gauteng. Reggio Emilia ed Ekurhuleni e Fondazione E35 e GGDA.